L'OMS lancia una nuova app per le persone anziane

In occasione della Giornata Internazionale degli anziani, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha presentato una serie di strumenti per aiutare gli anziani a vivere meglio, fra cui un app che permette agli operatori sanitari e sociali di fornire una migliore assistenza alle persone anziane.

La nuova App WHOP ICOPE Handbook può rappresentare uno strumento importante per aiutare gli operatori sanitari e assistenziali nel processo di screening delle persone anziane, guidandoli passo dopo passo nella valutazione delle esigenze assistenziali e sociali degli anziani e nella progettazione di un piano di assistenza personalizzato. L'app fornisce una guida pratica per affrontare condizioni prioritarie e diffuse degli anziani tra cui limitazioni di mobilità, malnutrizione, perdita della vista e dell'udito, declino cognitivo, sintomi depressivi, assistenza sociale e supporto psicologico.

Quest'app si basa, infatti, sull'Integrated Care for Older People (ICOPE), un approccio sviluppato dall'OMS basato sulle evidenze per consentire ai professionisti della sanità di intervenire prevenendo, rallentando o invertendo il declino delle capacità fisiche e mentali delle persone anziane.

L'invecchiamento della popolazione influisce inevitabilmente sulla vita di tutte le persone e ha implicazioni profonde in diversi ambiti da quello economico a quello assistenzia e sociale; è quindi importante comprendere le esigenze e le necessità di questa fascia di popolazione e intervernire per cercare di migliorare e facilitare la loro quotidianità.