Ascensori su misura: ideale per spazi ristretti

Gli ascensori su misura sono un'ottima soluzione per superare dislivelli e rampe di scale in ogni tipologia di ambiente, anche in spazi particolarmente ristretti. Tutti gli elevatori possono essere realizzati completamente su misura, in base agli spazi disponibili e alle esigenze del cliente.

Ascensori elettrici per limitare gli ingombri

I moderni ascensori elettrici sono la soluzione ideale quando non si ha molto spazio a disposizione, l'installazione di questo tipo di elevatore non comporta particolari lavori edili, la fossa necessaria, infatti, è davvero ridotta. Inoltre l'ascensore elettrico non prevede un vano macchine, limintando ulteriormente gli ingombri rispetto a un ascensore idraulico.

L'ascensore elettrico, anche se più costoso rispetto a quello oleodinamico, permette di ottenere un notevole risparmio energetico e una minore emissione di CO2; inoltre può essere installato anche all'esterno e il suo funzionamento non viene compromesso anche in caso di condizioni atmosferiche particolarmente rigide, con temperature inferiori allo zero.

Ascensori su misura: dimensioni minime

Gli elevatori sono progettati completamente su misura, per l'installazione di un miniascensore può essere utilizzato anche un piccolo vano già presente nell'abitazione, come per esempio un piccolo rispostiglio o una nicchia presente su tutti i piani della casa. È possibile realizzare cabine di ascensore stretto con dimensioni minime di 50 cm e un vano esterno di 65 cm.

Questi ascensori per la casa così ristretti non permettono l'accesso a persone disabili in carrozzina, ma sono ideali per il trasporto di piccoli carichi e di persone anziane, anche grazie alla possibilità di inserire un piccolo e pratico sedile richiudibile.

Ascensori per disabili per spazi stretti

Per legge gli ascensori per disabili devono rispettare delle dimensioni minime che permettano l'accesso alle carrozzine in modo pratico e sicuro.

Innanzitutto occorre fare una distinzione fra due categorie di edifici: quelli ad uso non residenziale e quelli di nuova costruzione residenziale.

In caso di immobile ad uso non residenziale, gli ascensori stretti per disabili devono avere cabine con dimensioni minime 140x110 cm, e porte di almeno 80cm di larghezza, gli spazi destinati allo sbarco devono misurare almeno 150x150cm per consentire una manovra comoda e sicure alle persone disabili in carrozzina o sedia a rotelle.

Per gli edifici di nuova costruzione ad uso residenziale, le dimensioni della cabina degli ascensori per disabili possono essere leggermente inferiori con un minimo di 130x95 cm, mentre le misure delle porte e degli spazi antistanti restano invariati come per gli edifici non residenziali.